Scegli la lingua
Homepage

Lo Statuto del DBTV

Elenchiamo, qui di seguito, lo Statuto del DBTV come è stato deciso il 10 Agosto 2007 nella riunione della fondazione.

§ 1 Nome e sede

1. La Societá porta il nome di Deutscher Beach-Tennis-Verband e. V.

2. La Societá ha la sua Sede in 95659 Arzberg, Sandmühle 64B

3. La Societá deve essere registrata nel registro della Societá

§ 2 Scopo, funzioni, interesse collettivo

1. Lo scopo della Societá è la cura e l'incremento delle forme di movimento dello sport del beach, specialmente del beach tennis e in tutte le sue varianti.

2. La Societá perseguita esclusivamente e direttamente scopi di interesse collettivo ai sensi del capitolo "scopo agevolazioni tasse" del regolamento delle imposte. Lo scopo dello Statuto viene realizzato specialmente tramite i seguenti provvedimenti:

· Incremento e sicurezza del beach tennis come sport di massa, sotto l'aspetto competitivo, tramite l'organizzazione di tornei e la nascita delle leghe sportive.

· Incremento e sicurezza dello sport del beach tennis come anche lo sport di massa tramite esperte qualificazioni ed il continuo sviluppo del concetto di movimento.

· Educazione, sostegno ed incremento nei giovani, specialmente i valori etici dello sport, per un comportamento corretto e cavalleresco.

· Creare una base di comunicazione con l'aiuto della componente sabbia.

· Sviluppo di speciali metodi di allenamento con riguardo alla salute e avendo per soggetto l'istruzione e l'incremento dell'allenatore.

· Pubbliche relazioni per il continuo sviluppo dello sport di massa e del tempo libero, come anche per la prevenzione dello sport con la componente sabbia.

3. La societá puó realizzare questi scopi tramite la partecipazione, cooperazione o unione con altre Associazioni/Federazioni che sostengono questi scopi.

4. La societá lavora senza interessi personali e non segue, in prima linea, i propri scopi commerciali.

5. I mezzi della societá devono essere adoperati solo per scopi riportati nello Statuto. I soci non ricevono nessuna partecipazione agli utili e, in qualitá di socio, neanche donazioni tolti dai mezzi della societá. Nessuno deve essere favoreggiato da spese estranee agli scopi della societá o da esagerate agevolazioni. Tutti i detentori di una carica nella Societá lavorano gratuitamente. Hanno diritto ad un adeguato rimborso per le spese sostenute in funzione della Societá.

6. Con lo scioglimento della Societá o con la soppressione degli scopi per le agevolazioni fiscali, il patrimonio deve essere adoperato per scopi con agevolazioni fiscali. Le decisioni per l'utilizzo del patrimonio devono essere prese solo dopo il consenso/l'approvazione dell'ufficio tasse.

§ 3 Anno di esercizio

L'anno di esercizio della Societá è l'anno civile.

§ 4 Appartenenza

1. La Societá ha membri ordinari e membri effettivi.

2. I membri effettivi della Societá possono diventare non solo le Societá, ma anche le singole persone maggiorenni e persone giuridiche.

3. Un'appartenenza promozionale la possono richiedere anche persone normali, maggiorenni e persone giuridiche. Soci promozionali non hanno diritto al voto. Possono peró partecipare alla riunione dei soci, anche senza diritto di voto, ma con il diritto alla parola e alla richiesta.

§ 5 Acquisizione dell'appartenenza effettiva e appartenenza come membro promozionale

Per poter acquisire l'appartenenza effettiva è necessaria una richiesta d'ammissione scritta. Nella richiesta di persone giuridiche deve esserci anche una persona neutrale, che, in caso di indisposizione, avalli, sotto indicazione, un rappresentante aggiunto. Il rappresentante dovrá essere sempre presente alla riunione dei soci ed, in funzione dell'appartenente, dare le necessarie spiegazioni e puó intraprendere azioni. La Presidenza decide ad unanimitá sulla domanda di ammissione. Nel caso di rifiuto, non è obbligata a dare spiegazioni sui motivi della decisione.

§ 6 Fine dell'appartenenza

1. L'appartenenza termina in caso di:

· Dimissione volontaria

· Esclusione/Espulsione

· Decesso

· Perdita delle capacitá giuridiche per le persone giuridiche

2. La dimissione volontaria puó avvenire solo alla fine dell'anno civile, rispettando il termine di tre mesi. Le dimissioni devono essere comunicate per iscritto alla Presidenza. Se la comunicazione delle dimissioni arriva in ritardo, sará valida solo la prossima scadenza delle dimissioni. L'uscita volontaria non dispensa dagli impegni presi verso la Societá, fino al momento delle dimissioni.

3. I soci che, secondo il paragrafo 8 dello Statuto, nonostante la scadenza, non hanno pagato la quota, possono essere espulsi dalla Societá, con decisione della Presidenza.

4. Un socio puó essere espulso dalla Societá tramite la decisione della Presidenza, quando c'è un vero motivo. I motivi principali per l'espulsione sono:
A) Grave trasgressione dello Statuto e degli interessi della Societá, come anche contro le decisioni e disposizioni degli organi sociali (della Societá).
B) Comportamento disonorevole dentro e fuori la Societá.

Contro la decisione della Presidenza, al socio espulso spetta il diritto al ricorso nell'assemblea dei soci. Il ricorso deve essere spedito alla Presidenza nel giro di un mese a partire dal ricevimento della decisione. La presidenza deve presentare il ricorso, per la decisione, alla prossima riunione dei soci.

§ 7 Diritti e doveri dei soci

1. I soci hanno il diritto di partecipare a tutte le manifestazioni della Societá e adoperare tutte le strutture della Societá. Il diritto al voto nell'assemblea dei soci spetta a tutti i membri effettivi. Allo stesso modo solo i membri effettivi hanno diritto al voto attivo e passivo. Non è permessa/ammessa la trascrizione del diritto di voto.

2. I soci sono obbligati a favorire gli interessi della Societá con tutte le loro forze e astenersi da tutto quello che potrebbe nuocere alla reputazione che riguarda lo scopo della Societá.

§ 8 Quota

1. La quota fissata deve essere versata annualmente.

2. Il versamento in anticipo scade il 1. Gennaio.

3. L'importo della quota viene deciso durante l'assemblea dei soci.

§ 9 Organi della Societá

Gli organi della Societá sono:

1. La Presidenza

2. L'assemblea dei soci

§ 10 Presidenza

1. La Presidenza è composta dal Presidente e da quattro vicepresidente per:

a) Finanze
b) Sport
c) Sport giovane
d) Sport di massa

2. Il comitato direttivo viene eletto/votato dall'assemblea dei soci per la durata di 3 anni dalla elezione. Rimane in carica fino a nuove elezioni . È possible essere rieletto. Si possono votare persone fisiche anche se sono state mandate dai soci,in veci di delegati delle persone giuridiche suddette, second il paragrafo 5 punto 1. Con la fine dell'appartenenza alla Societá, termina anche la carica della presidenza e dei suoi vicepresidenti.

3. La Societá verrá rappresentata in forma legale ed extragiuridica, dal residente. In caso di impedimento, lo sostituirá il Vicepresidente.

§ 11 Assemblea dei Soci

1. Nell'assemblea dei soci si:
a) Vota il comitato direttivo ed il revisore dei conti.
b) Esonera il comitato direttivo ed il revisore dei conti.
c) Conferma o rinvia la decisione del comitato direttivo sull'esclusione/espulsione di un socio.
d) Modifica lo Statuto.
e) Fissa l'importo quota dei soci.
f) Decide sulle diverse questioni presentate dal comitato direttivo all'assemblea dei soci.

2. Il Presidente ordina annualmente un'assemblea ordinaria, per l'anno trascorso, entro i primi 3 mesi dell'anno successivo. La convocazione viene comunicata tramite una e-mail. La convocazione deve avvenire 14 giorni prima della data della riunione e deve contenere l'ordine del giorno deciso dal comitato direttivo.

3. L'assemblea dei soci è valida a condizione che ci sia almeno un socio. Nell'assemblea solo i soci effettivi hanno diritto al voto. Ogni socio ha un voto. Persone giuridiche vengono rappresentate da un delegato.

4. Prima dell'assemblea deve essere esteso un verbale contenente le informazioni su tutte le decisioni. I verbali devono essere firmati dal Presidente e dal segretario/protocollista.

§ 12 Revisione dei conti/presentazione dei conti

1. L'anno civile è l'anno dell'esercizio finanziario. Il comitato direttivo presenta, all'assemblea annuale e per iscritto, un protocollo sulla situazione finanziaria dell'anno precedente.

2. Il libro contabile e la revisione dei conti della Societá vengono, regolarmente ed annualmente, esaminati da due revisori dei conti, i quail vengono scelti dall'assemblea dei soci. Questi presentano all'assemblea il protocollo degli esami.

§ 13 Scioglimento della Societá

1. Lo scioglimento della Societá viene deciso dall'assemblea dei soci, la quale deve essere convocata proprio per questo scopo. Nell'invito deve essere messo in rilievo l'intenzione di sciogliere la Societá.

2. Perché la decisione allo scioglimento sia valida, occorre la maggioranza di ¾ dei soci presenti. Con questa maggioranza è possibile prendere le decisioni sull'imponibile della Societá secondo il contenuto del paragrafo 2.

3. La realizzazione dello scioglimento spetta al comitato direttivo in collaborazione del revisore dei conti.

 

Il presente Statuto è stato istituito il 10 Agosto 2007 durante la riunione della fondazione.

Abtswind, il 10 Agosto 2007

 

News | Fondazione | Presidenza | Statuto
Obiettivi | Collaboratori | Sponsor | Rassegna stampa

Partner del DBTV

Dunlop Sport GmbH, HanauSaitenfabrikation Kirschbaum Sportartikel GmbH, Wittenideepunkt, AichelbergBeacharena, MünchenBeachclub2010, FellbachHochalmlifte Christlum GmbH, Österreich


© 2008 - Alle Rechte vorbehalten | Deutscher Beach-Tennis-Verband e. V. | mail@dbtv.info | Privacy | Inizio pagina